SANT'ELPIDIO A MARE

Auditorium Graziano Giusti

via Augusto Murri

INFO E PRENOTAZIONI
mail: info@lagruragazzi.it
tel: 3347045739
328.7756579 – info@lagruragazzi.it
PREVENDITA ONLINE
BIGLIETTO UNICO € 5,00 (+ € 0,50 se acquistato online) 

13 NOVEMBRE h.17

GALLO CRISTALLO E ALTRE STORIE

Lagrù Ragazzi

“Gallo Cristallo, Gallina Cristallina, Oca Contessa, Anatra Badessa, Uccellino Cardellino, andiamo alle nozze di Tredicì”.

Gallo Cristallo è una fiaba marchigiana raccolta da Italo Calvino nel suo volume Fiabe Italiane.
Lo spettacolo tra spunto da questa storia e porta in scena tutti i personaggi attraverso l’utilizzo di pupazzi coloratissimi e una strana valigia che si trasformerà in baracca.

11 DICEMBRE h.17

BURATTINI ALL'IMPROVVISO

Lagrù Ragazzi

Il teatro dei burattini è l’erede diretto della Commedia dell’Arte che fa dell’improvvisazione una parte fondamentale dello spettacolo. 
In questo spettacolo anche i burattini improvviseranno storie divertenti e assurde con l’aiuto del pubblico. Saranno proprio i suggerimenti dei bambini a portare la trama in territori inesplorati e grotteschi con un finale inaspettato.

18 DICEMBRE h.17

BABBO NATALE SONO IO

Lagrù Ragazzi

Le storie sul Natale sono tantissime e diverse tra loro ma siamo sicuri non avete mai sentito questa!
Babbo Natale è annoiato, non trova più stimoli per continuare il suo lavoro in un mondo che non apprezza più la gentilezza. Chiama allora i suoi due aiutanti e insegna loro cosa devono fare. Saranno in grado di preparare tutti i regali per il 25 dicembre e portare i doni a tutti bambini del mondo?

SANT'ELPIDIO A MARE

Teatro Luigi Cicconi

Corso Baccio

INFO E PRENOTAZIONI
mail: info@lagruragazzi.it
tel: 3347045739
328.7756579 – info@lagruragazzi.it
PREVENDITA ONLINE
BIGLIETTO UNICO € 5,00 (+ € 0,50 se acquistato online) 

26 DICEMBRE h.17

ABC DEL NATALE

Teatro Telaio (Brescia)

Siamo in una stalla, una stalla famosa, e quei due animali sono proprio loro: l’Asino e il Bue, con tanto di coda e orecchie. Da più di duemila anni tengono aperte le porte della loro casa e scaldano esseri umani grandi e piccini raccontando loro storie, belle e antiche.
Racconto dopo racconto, Asino e Bue si accorgono che ogni parola detta, ogni personaggio evocato, pur così antico e famoso, non sempre viene riconosciuto dai piccoli spettatori che li circondano. E’ l’occasione quindi per tornare alle basi, per spiegare tutto daccapo, giocando con le parole e trovando modi originali e divertenti per far conoscere tutto, o quasi, di quel gran mistero.
Partendo dalle cose più semplici, dall’ABC, per costruire, assieme, un alfabeto del Natale.
Il Teatro Telaio continua la sua ricerca attorno alla festa e alla ritualità del Natale, alle sue radici e derivazioni culturali, al suo significato, alle sue affinità antropolgiche con feste e riti di altre culture.
Se un tempo i bambini non sapevano cosa volesse dire mirra, ora in molti non sanno cosa sia l’incenso e sembrerebbe rimanere solo l’oro.
Il nostro intento è, quindi, portare in dono un po’ di oro, incenso e mirra a tutti i bambini: a quelli che, figli di altre culture e religioni, si trovano a sperimentare lo scintillio delle festività natalizie senza sapere da dove nasca e a quelli che, semplicemente, non hanno più l’occasione di ascoltare chi tramandi le tracce delle loro tradizioni.
Per rinnovare la gioia che scaturisce dalla condivisione, dallo stare assieme attorno a una luce e trovare calore nella vicinanza con i propri simili.
Recuperare una serie di parole perdute, di simboli e personaggi che, testimoni e partecipi di una storia narrata e tramandata nei secoli, rischiano di perdersi nei lustrini e nelle luminarie del nostro tempo.

25 FEBBRIO h.21

MENGONE E IL MOSTRO DELLA CANTINA

Lagrù Ragazzi

Chi non ha mai sentito degli strani rumori provenire dalla propria cantina? Sarà solo la nostra immaginazione o c’è qualcosa di più?
Lo spettacolo ha come protagonista la maschera marchigiana ottocentesca di Mengone Torcicolli.Il nostro simpatico e pragmatico contadino dovrà affrontare un enigma che scardinerà le sue convinzioni: i mostri esistono. In una notte buia e tempestosa, scendendo in cantina per prendere una bottiglia di vino scoprirà la presenza di un mostro terribile con un occhio solo, denti aguzzi e
pelle squamosa.
Lo spavento iniziale lascerà presto spazio alla compassione per un essere solo all’apparenza terribile ma che in realtà non vuol fare del male a nessuno, si è solamente perso e vuole tornare a casa.
Da qui partirà un viaggio per riportare il mostro nel suo mondo ostacolati da un brutto ceffo che vuole venderlo al circo come attrazione.

26 FEBBRAIO h.17

SCUOLA DI MAGIA

Teatro Verde (Roma)

Nella scuola di magia si impara a usare incantesimi, a costruire oggetti magici, a diventare invisibili e a creare filtri potentissimi. Ma attenti a non sbagliare, altrimenti si possono scatenare le forze della magia nera!
Neanche a farlo apposta, è proprio ciò che accade ai nostri due protagonisti, due maghetti pasticcioni. Comincerà un’avventura incredibile, tra mostri buffi e grandi incantesimi, tra atmosfere magiche e canzoni divertenti.
Alla fine i nostri due eroi capiranno che nella vita ognuno ha suoi tempi per apprendere la magia (o altro) e che, come dice il saggio: “se non hai ancora scoperto il tuo talento non vuol dire che non ne hai nessuno”.

11 MARZO h.21

CIRCUS PINOCCHIO

Arterie Teatro (Molfetta) e Tieffeu (Perugia)

“…è ora di smontare, il carrozzone deve viaggiare… di città in città, quanti bambini incontrerà e la magia della tua storia, tutte le sere rivivrà”.

Ogni sera in una nuova città, per raccontare la storia del famosissimo burattino!
I bauli si aprono, ne escono costumi, oggetti di scena, marionette.
Un pò di polverina magica e il Circus Pinocchio prende vita, inizia il racconto …
Uno spettacolo delicato, vivace ed emozionante.
Appena un bimbo viene fuori dalla pancia della mamma, è lui, Pinocchio, uno dei primi personaggi che incontrerà. Buffo, irriverente, disobbediente, lui, Pinocchio, animato dagli artisti del suo Circus, vivrà le sue avventure, incontrando Mangiafuoco con le sue marionette, il Grillo, Il Gatto e la Volpe, la Fata Turchina e.. la Grande Balena!

12 MARZO h.17

20MILA LEGHE SOTTO I MARI

Ditta Gioco Fiaba (Milano)

Un misterioso mostro marino semina il terrore negli oceani, affondando tutte le navi che hanno la sfortuna di capitare sulla sua rotta. Per tentare di catturarlo viene organizzata una spedizione internazionale. A guidarla è chiamato il giovane Aronnax, naturalista e scienziato, che è un grande conoscitore dei segreti marini.
L’avventura ha inizio. Jules Verne ci guida alla scoperta di un mondo sconosciuto, un “pianeta azzurro” ricco di misteri e segreti dove regna indisturbato il terribile capitano Nemo, personaggio tenebroso e affascinante che pare aver giurato odio eterno all’umanità.